Home » Progetto Comenius

Progetto Comenius

Amministrazione trasparente

Amministrazione Trasparente
Disposizioni generali
Programma per la trasparenza e l'integrità
Atti generali
Oneri informativi per cittadini e imprese
Scadenzario dei nuovi obblighi amministrativi
Attestazioni OIV o struttura analoga
Organizzazione
Organi di indirizzo politico – amministrativo
Sanzioni per mancata comunicazione dei dati
Articolazione degli uffici
Telefono e posta elettronica
Consulenti e collaboratori
Personale
Incarichi amministrativi di vertice
Dirigenti
Posizioni organizzative
Dotazione organica
Personale non a tempo indeterminato
Tassi di assenza
Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti
Contrattazione collettiva
Contrattazione integrativa
OIV
Bandi di concorso
Performance
Piano della Performance
Relazione sulla Performance
Ammontare complessivo dei premi
Dati relativi ai premi
Benessere organizzativo
Enti controllati
Enti pubblici vigilati
Società partecipate
Enti di diritto privato controllati
Rappresentazione grafica
Attività e procedimenti
Dati aggregati attività amministrativa
Tipologie di procedimento
Monitoraggio tempi procedimentali
Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d’ufficio dei dati
Provvedimenti
Provvedimenti organi indirizzo politico
Provvedimenti dirigenti
Controlli sulle imprese
Bandi di gara e contratti
Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici
Criteri e modalità
Atti di concessione
Bilanci
Bilancio preventive e consuntivo
Piano degli indicatori e risultati attesi di bilancio
Beni immobili e gestione patrimonio
Patrimonio immobiliare
Canoni di locazione o affitto
Controlli e rilievi sull’amministrazione
Servizi erogati
Carta dei servizi e standard di qualità
Costi contabilizzati
Tempi medi di erogazione dei servizi
Pagamenti dell’amministrazione
Indicatore di tempestività dei pagamenti
IBAN e pagamenti informatici
Opere pubbliche
Pianificazione e governo del territorio
Informazioni ambientali
Interventi straordinari e di emergenza
Altri contenuti

l progetto Comenius “ Mille et un languages de l’enfant”  è stato realizzato nel corso degli anni scolastico 2012/20132  2013/2014 .

La  partecipazione  ha rappresentato un momento di crescita importante sia per i docenti che si sopno messi in gioco per acquisire e/o consolidare competenze che  per gli alunni dell’istituto che hanno prodotto, sotto la guida motivata  dei docenti attività gratificanti e altamente formative.

Attraverso il progetto si è  cercato di superare la situazione di isolamento geografico per aprirsi alla multiculturalità; e  sostenendo  la motivazione ad apprendere  la scuola ha cercato di aprirsi a una realtà europea   qual’è  quella  in cui viviamo.

Per essere incisivi nel lavoro si è partiti dai campi di interesse e attraverso le lingue straniere si è cercato di valorizzare la cultura locale, l’arte, le tradizioni come il carnevale e l’alimentazione facendo sempre molta attenzione ai temi dell’integrazione e dell’inclusione.

Nel realizzare le attività gli alunni hanno usato molteplici canali, canto, danza, conversazione, relazioni, testi,  drammatizzazione,pittura ecc. Tutto è stato realizzato attraverso le TIC.

Nello stesso tempo ,  i docenti hanno affrontato  tematiche legate alle metodologie dell’apprendimento delle lingue straniere, dello sviluppo dell’espressività, dell’autonomia, dello spirito di iniziativa e della tutela e valorizzazione delle diversità.

Il partenariato con la Spagna, il Belgio, la Polonia la Turchia e la Sardegna a rappresentare l’Italia, ha dato la possibilità,  con la programmazione delle varie conferenze, di essere un valido strumento di aggiornamento dei docenti e ciò ha portato come ricaduta a  risultati positivi sulla partecipazione attiva degli alunni alle attività scolastiche.

Nel corso del biennio si sono affrontate le seguenti tematiche che hanno prodotto come lavoro propedeutico e come attività specifiche predisposte per le mobilità , molteplici lavori.

Attività propedeutiche e finalizzate alle mobilità realizzate   nel  biennio:

Festa dei nonni   –      Partecipazione al 4 novembre  –  Laboratorio di Natale

Natale con gli anziani     –   Natale a scuola-  Giornata della suicurezza –  giornata dei diritti – progetto ciceroni in erba

Mobilità:

2/7 FEBBRAIO 2013( SARDEGNA ): LA FESTA E LA GIOIA  DURANTE IL CARNEVALE  COME OCCASIONE PER APPRENDERE

Alunni:   Attraverso lo studio delle tradizioni locali e dei paesi stranieri, si è sollecitato l’interesse degli alunni e si sono organizzati laboratori sulla costruzione delle maschere che sono state utilizzate nelle varie sfilate.

Docenti:   Conoscenza dell’ organizzazione scolastica delle scuole partner e scambio di buone pratiche.:

Attività:  laboratorio costruzione maschere-  album fotogrsfico carnevale – accoglienza Comenius

16/21 MARZO 2013( ZAMORA –SPAGNA): “LES SAINTS DANSENT AUSSI- LES DANSES ET LES JEUX A L’OCCASION DE SAINT JOSEPH

Alunni:   Durante  la mobilità in  Spagna si sono presentati i lavori fatti nel periodo per sviluppare le capacità di espressione nel canto nella danza e nella drammatizzazione.

Docenti: Durante l’incontro la Spagna ha organizzato un incontro per lo  scambio delle buone pratiche e  delle metodologie più adeguate a sviluppare le capacità espressive degli alunni.

Attività: Girotondo intorno al mondo (canto e danza)-   Ehaster  –   Fater’s day – happy mother’s news   from

 

25/29 MAGGIO 2013  (DOBROSOLOWO –POLONIA): “C’EST BIEN PARLER ET ETRE COMPRIS- COMMENT ON APPREND LES LANGUES ÉTRANGÈRES”

Alunni:La mobilità è stata preparata attraverso laboratori di lingua inglese e francese. Tutte le attività si sono servite di modalità innovative ed hanno previsto l’uso delle TIC.

Docenti: Gli insegnanti hanno partecipato ad un corso di aggiornamento sulle metodologie di insegnamento della lingua straniera.

Attività: VOCABOLARIO (pps)-   FRUIT  –    Dialogo-    Al negozio – Giochi- –   clil  in prima –  Clil in terza

7-11 DECEMBRE 2013 ( LA LOUVIÈRE– BELGIO): IMPORTANCE DU TERRITOIRE POUR UNE ÉDUCATION SAINE ET ÉQUILIBRÉE.

Alunni: hanno lavorato a vari livelli sui temi dell’alimentazione e ogni classe durante la settimana dell’alimentazione ha cucinato e degustato piatti tipici della tradizione locale. Attraverso la raccolta dei dati sulle abitudi alimentari e l’incontro con il nutrizionista si sono affrontati vari aspetti legati ai disturbi alimentari più comuni.

Docenti:  Durante la mobilità hanno scambiato le buone pratiche ed hanno attivato laboratori di cucina con gli alunni della scuola del Belgio.

Attività:  Erbe officinali – erbe aromatiche  – Seneghe la città dell’olio   

PowerPoint: l’appetito vien mangiando– Macedonia –  Minestrone – –  Tiliccas – Le forme del latte-  i frutti

Video: I piatti della tradizione- progetto educazione alimentare-  ravioli –  torta Angelo – torta

 

19/24 APRILE 2014 (SARKOY- TURCHIA): INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI IN DIFFICOLTÀ

Alunni: Attività per favorire l’integrazione degli alunni in difficoltà.

Docenti: Conferenza per conoscere la situazione dei paesi partner in relazione a integrazione ed inclusione. Scambio di buone pratiche.

Attività: integrazione Santu Lussurgiu Primaria – integrazione Santu Lussurgiu infanzia – integrazione Seneghe

 

24 / 28 MAGGIO  2014( DOBROSOLOWO- POLONIA): I COLORI E LA MUSICA

Alunni: concorso fotografico: La mia regione , cambiamenti prodotti dal tempo

Concorso di pittura: “dipingiamo con Chopin “

Docenti: Laboratorio di pittura e di arte con gli alunni della polonia.

Conferenza: Opere d’arte pittorica :riconoscere originali, copie duplicati e falsi d’autore

Scambio di buone pratiche

Attività: concorso fotografico- concorso di pittura-  n°2 giornalini scolastici- registrazione CD “La scuola in coro”.

Laboratori : arte e musica alla  scuola  infanzia, primaria e secondaria

TUTTI  I LAVORI  RELATIVI AL PROGETTO  COMENIUS SONO DISPONIBILI  PRESSO  LA PRESIDENZA DELLA SCUOLA ED È POSSIBILE VISIONARLI SU RICHIESTA

 

 

 

Print Friendly
Share on FacebookEmail this to someoneShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on Tumblr